Trend di cui avere paura: i pantaloni da ciclista

Ogni stagione gli stilisti si divertono a proporre un capo che sta bene solo ed esclusivamente alle modelle, e alle volte neppure a loro.

Quest’estate sono i pantaloni da ciclista.

Schermata 2019-04-24 alle 10.39.28
foto da UnaDonna

Avete presente, sono come dei legging tagliati sopra il ginocchio.

Aderenti, di lycra o altro materiale ma con alto contenuto di lycra. Una versione fashion dei pantaloni dei ciclisti, che li portano imbottiti sul sedere e per i quali quella lunghezza ha senso.

Come i leggings mettono in evidenza tutto: la forma del sedere e quella delle gambe, e come i leggings sono impietosi verso qualsiasi rotolino di troppo, qualsiasi polpaccio, qualsiasi caviglia imperfetta, per non parlare delle culotte de chevaux, che si vedono anche quando sono minime. E senza dimenticare le maniglie dell’amore, che l’elastico in vita dei leggings aiuta a mettere in mostra.

I ciclisti sono ancora più perfidi.

Schermata 2019-04-24 alle 10.41.30
foto presa da Arianna Cavina

Perché mentre i leggings, se ben fatti e di buon tessuto, danno uniformità alle gambe e le slanciano (per cui vanno benissimo sotto i vestiti, per esempio), i ciclisti mettono in vista le ginocchia, che sono tra le parti del corpo che meno resistono ai segni del tempo. Mettono in vista anche quel poco di ciccia in più che si forma attorno alle ginocchia. E accorciano drammaticamente la statura.

Difficile immaginare di peggio, vero?

Quindi, se avete delle gambe magre e muscolose e un sederino quasi da uomo, metteveli con un blazer colorato abbondante sopra. Se invece non avete queste due caratteristiche, lasciateli in negozio e scegliete piuttosto dei bermuda morbidi che arrivino più o meno al ginocchio. Il tailleur con bermuda o shorts sarà il must dell’estate!

Intanto buona giornata!

Anna da Re, blogger di ChicAfterFifty e opinionista per DonnaModerna.com

 

3 pensieri su “Trend di cui avere paura: i pantaloni da ciclista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.