Il bello di ascoltare. Gli autori e credo anche i libri

In fondo, prima di leggere le storie le abbiamo ascoltate. Raccontate dai genitori, dai nonni, lette da un libro. In una forma o nell’altra, siamo cresciuti con dei racconti. Che ci intrattenevano, che ci facevano dormire, che ci trasmettevano cose che altrimenti non avremmo capito. Anche l’affetto, e l’amore. Forse è per questo che ci piace andare alle presentazioni dei libri e ai festival, e … Continua a leggere Il bello di ascoltare. Gli autori e credo anche i libri

Ken Follett, leggere solo per il piacere di leggere

Ho snobbato Ken Follett per tanti anni, lo confesso. Ero uno di quei lettori che quando un libro lo leggevano tutti le passava la voglia di farlo. E che voleva farsi vedere con in mano Kafka o Gide, o magari qualcosa di ricercato (e talora illeggibile). Ora sono un lettore normale e anzi penso che se un libro lo leggono tutti un motivo c’è. Magari … Continua a leggere Ken Follett, leggere solo per il piacere di leggere

Prova e riprova, alla fine qualcosa da leggere si trova

Ci sono quei momenti, o addirittura quei periodi, in cui non si riesce a trovare qualcosa da leggere che dia la giusta soddisfazione. Leggendo anche per lavoro, una parte di questa insoddisfazione è normale. Si leggono dei libri che non si sarebbero scelti, si fanno delle scoperte ma ci si conferma anche che certe letture non sono per noi, non sono il nostro pane. E … Continua a leggere Prova e riprova, alla fine qualcosa da leggere si trova

Immaginare di leggere alle volte è meglio che leggere davvero

Buongiorno a tutti, o forse dovrei dire buon pomeriggio. Quando ci siamo salutati per le vacanze, ho pensato che poi al ritorno vi avrei raccontato che cosa avevo letto durante l’estate. Ma è stata un’estate strana non solo perché il Covid 19 era ancora con noi e perché mascherine, distanze e amenità varie hanno reso le nostre ferie una cosa particolare. Lo è stata anche … Continua a leggere Immaginare di leggere alle volte è meglio che leggere davvero

Per ogni libro arriva il suo momento. E ora è quello di Almudena Grandes

Sarà capitato e capiterà anche a voi di avere un libro nella libreria per anni, sapere che è lì ma lasciarlo lì. Salvo che poi arriva un giorno che, senza sapere bene perché, prendete dalla libreria proprio quel libro, cominciate a leggerlo ed è il libro giusto per quel preciso momento della vostra vita. Non si sa come fanno i libri a trovarci, non sappiamo … Continua a leggere Per ogni libro arriva il suo momento. E ora è quello di Almudena Grandes

Lettura chic di luglio: Le donne di troppo di George Gissing

Interessante la scelta di tradurre The odd woman in Le donne di troppo, libro di George Gissing della fine dell’800. Ora vi faccio una premessa. Io ho un debole per la letteratura inglese dell’800. Per il mondo che racconta, per il modo in cui è scritta, per la presenza di molte donne che cominciano a emanciparsi, a fare una vita diversa da quella che la … Continua a leggere Lettura chic di luglio: Le donne di troppo di George Gissing